Olio extravergine d’oliva aromatizzato al tartufo bianco

Prodotto esaurito6,99

Olio extravergine d’oliva aromatizzato al tartufo bianco

Esaurito

Categoria:

Classificazione: Condimento a base di olio extravergine d’oliva Le ferre aromatizzato al tartufo bianco.

Aroma: Aroma tartufo bianco.

1° Anno di produzione: Campagna olivicola 2009/2010.

Zona di produzione: Puglia sud, versante ionico.

Terreno: Pianeggiante di medio impasto, scheletro assente, pH neutro, composizione chimico-mineralogica ottimale.

Altimetria: Da 230 a 290 metri s.l.m.

Oliveti: Allevati a vaso (tipico pugliese) con una densità di 330 piante per ettaro, buona ventilazione.

Clima: Inverni miti, primavere ed estati tendenzialmente asciutte e prolungate.

Stoccaggio/Conservazione: Silos di acciaio inox con temperatura controllata.

Note organolettiche/Degustazione: Pregiato condimento dal gusto e profumo intenso e persistente.

Abbinamenti gastronomici: Ideale su carni rosse cotte o carpacci, uova e formaggi o per insolite bruschette. Ottimo per completare il gusto di paste, risotti, salse e pizze.

Modo di conservazione: In ambiente fresco (15/18°C) al riparo dalla luce e da fonti di calore.

Durata: 24 mesi dalla data di confezionamento.

Confezioni: Bottiglia quadra “marasca”, vetro verde scuro, salvagoccia interno 0,25 Litri.

Un pò di storia: Frutto della terra noto sin dal 1700 a.C. I sumeri lo mischiavano a cereali e legumi, i piemontesi del ‘700 d.C. lo usavano per farcire carni e pesci. Protagonista di miti e leggende sulle sue origini e proprietà, la sua storia gastronomica vanta grandi estimatori tra sovrani, politici, diplomatici, musicisti… L’ambiente ideale del Tartufo Bianco è il bosco di Querce. Si caratterizza per il profumo intenso con aromi che evocano, tra gli altri, aglio, fieno, terra bagnata.

Modalità d’impiego Agitare bene prima dell’uso. Si consiglia l’utilizzo a crudo (in cottura la fragranza si disperde).

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg

Inviando il form accetto l'informativa sulla privacy